Cuccioli e divani, una lotta continua!

da | Mar 5, 2020 | Consigli, Divani letto, Fai da te, Non categorizzato | 0 commenti

Come convivere serenamente con un cane, un gatto…e un divano!

Molti di noi hanno in casa un divano e un animale domestico. Cani e gatti convivono da tempi immemori con l’uomo. Ad esempio il cane è stato addomesticato tra il 1200 e il 4400 A.C., mentre il gatto era considerato un animale sacro dagli egizi (3000 A.C. circa).

divano cane gatto, Cuccioli e divani, una lotta continua!

rappresentazione di cane usato per la caccia / gatto egizio

ANIMALI DOMESTICI E DIVANI 

Tutte le persone che condividono la loro vita con un animale si trovano ad affrontare gli stessi problemi. Problemi che però affrontiamo volentieri, visto l’amore che i nostri amici riescono a trasmetterci.

Tra i vari grattacapi “regalatici” dai nostri animali, uno particolarmente ostico è il divano, soprattutto quando ne compriamo uno nuovo.

divano cane gatto, Cuccioli e divani, una lotta continua!

gatto e cane divano rovinato

Ovviamente c’è chi ama stare sul proprio divano coccolando il proprio animaletto (sì, anche un alano di 90kg per il proprio padrone è sempre un cucciolo!) e non ha disturbo se il sofà mostra qualche segno di imperfezione, ma sicuramente è meglio per tutti non accelerarne i tempi di usura.

La cosa migliore sarebbe non abituare il nostro animale a salire su divani e letti, ma proprio come gli esseri umani anche loro hanno caratteri diversi e non sempre è possibile. A volte ci fanno gli occhi dolci, ci fanno le fusa, ci si appiccicano letteralmente addosso in cerca di coccole… insomma anche noi facciamo fatica a dirgli di no, ovviamente.

divano cane gatto, Cuccioli e divani, una lotta continua!

cane e padrone in relax sul divano

CONSIGLI PRATICI PER LA CONVIVENZA TRA CANI, GATTI E DIVANI

Esistono alcuni rimedi pratici da poter utilizzare per i nostri scopi, dando per scontato che nessuno di noi avrebbe mai comportamenti violenti nei confronti di qualsiasi animale, anche per insegnargli qualcosa.

LAVORARE SUL COMPORTAMENTO DI CANI E GATTI PER “SALVARE” IL DIVANO

Parlando a “genitori” di cani, un piccolo escamotage per disincentivare il nostro cucciolo a salire sul divano quando non siamo in casa (perché se siamo in casa con il nostro cane è corretto rimproverarlo se prova a salirci) è quello di poggiare delle sedie (o altro, ovviamente) sopra le sedute in modo da impedirgli di salirci sopra.

Con i gatti è più difficile abituarli a non salire sul divano, o più in generale ad obbedire, ma una possibile soluzione (purtroppo però non efficace al 100%) sarebbe quella di offrire al nostro gatto qualcosa di più invitante da graffiare, come un tiragraffi.

In commercio è facile trovare dei repellenti spray che possono essere spruzzati su rivestimenti di divani e poltrone, i quali emanano un odore che agli animali non piace.

divano cane gatto, Cuccioli e divani, una lotta continua!

esempio di tiragraffi per gatti

COMPROMESSI PER UNA CONVIVENZA TRANQUILLA

Se proprio non resistete agli occhioni dolci del vostro cane o le fusa del vostro micio, cerchiamo di capire come convivere serenamente godendoci il nostro divano.

Una prima semplice soluzione, adatta sia per cani che per gatti, consiste nel coprire il nostro sofà con un lenzuolo che andremo a sostituire secondo le nostre necessità.

Un altro stratagemma per chi convive con un cane è legata al nostro odore. Poggiando su una parte del divano un nostro vecchio indumento dovremmo riuscire a far si che il nostro amico a quattro zampe si accucci su di esso. In questo modo dovremmo limitare lo spargimento di peli su tutta la superficie del sofà. Ovviamente questo “trucchetto” può funzionare anche con una coperta o un lenzuolo, l’importante è che vi sia il nostro odore. Potremmo definire questa strategia come “La coperta di Linus”, dal celebre fumetto Peanuts.

divano cane gatto, Cuccioli e divani, una lotta continua!

Linus e la sua coperta

Forse potrà essere un consiglio banale, ma non dimentichiamoci di comprare quelle comodissime spazzole adesive per rimuovere i peli, che potremo passare sulla superficie del divano con estrema semplicità.

CONSIGLI PIÙ TECNICI PER UN DIVANO A PROVA DI GATTO/CANE

Se i consigli “pratici” non bastano e vogliamo sentirci più sicuri possiamo fare un altro tipo di scelte. Si può pensare di scegliere un divano con un rivestimento di un certo tipo piuttosto che un altro.

Caldamente sconsigliati tessuti quali lino, cotone e lana, in quanto non resisterebbero a lungo sotto le unghie del nostro gatto e all’usura dovuta ai continui lavaggi per via dello sporco.

Da evitare tessuti detti a maglia larga, cioè quei tessuti in cui lo spazio tra trama e ordito consentirebbe al nostro micio di poter infilare le unghie.

Quindi quale tessuto è più efficace?

Non sarebbe corretto sostenere che esiste un tessuto “divino”, che sia completamente indistruttibile anche nel tempo, ma esistono alcune soluzioni che sono comunque ottimali.

I tessuti ideali sono quelli con maglia stretta, in cui i gatti faticano ad insinuare le loro unghie, come velluti e microfibre.

Esistono vari tipi di fibre sintetiche, dette tecnofibre, che fanno al caso nostro perché la tecnologia con la quale sono create permette al tessuto di non assorbire lo sporco e, anzi, tende a spingerlo verso l’esterno.

Da Artigiani in città è possibile scegliere tra una vasta gamma di tessuti in tecnofibra, suddivisi in diverse categorie in base alla qualità.

..ma i divani in pelle?

La scelta di pelle o eco-pelle per il nostro divano può cambiare in base a che tipo di animale domestico abbiamo. Se conviviamo con un cane, la pelle, essendo molto veloce da pulire, è un’ottima scelta, sempre se il nostro amico non abbia il vizio di scavare ovunque.

Per quanto riguarda i gatti la pelle, quando è nuova, può essere un buon deterrente in quanto la superficie risulta troppo dura per infilare le unghie. Quando però la pelle comincia a rovinarsi e piegarsi al contrario diventa un appiglio troppo invitante per i discendenti della divinità egizia Bastet.

Un’altra soluzione è l’acquisto di un divano con un rivestimento sfoderabile e lavabile, l’ideale sarebbe in tecnofibra, studiato per essere elastico, resistente e con proprietà antimacchia.

Artigiani in città offre diverse linee di sofà con tessuto sfoderabile a richiesta del cliente, potendo scegliere da un’ampia gamma di tessuti suddivisi in categorie in base alla qualità.

In conclusione in base alle proprie necessità si può fare una scelta più pratica piuttosto che un’altra diciamo più tecnica e strategica, perché è bello convivere con un animale domestico…ma anche con un divano!

Artigiani in città ti aiuta a scegliere il rivestimento più adatto alle tue esigenze.

Visita il sito oppure vieni a trovarci presso il nostro show-room di Corsico (MI).

0 commenti

Trackback/Pingback

  1. Quali sono i divani più adatti alle nostre esigenze ? - […] 👉 “Cuccioli e divani una lotta continua” 👈 […]

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi